09262018Mer
Last updateVen, 07 Set 2018 5pm

direttore F. FEDERICO USAI

Politica

Daniele Sabatini, candidato alla Regione Lazio per FI. L'intervista...


VITERBO - Daniele Sabatini, il 4 Luglio compirà 35 anni. È un giovane politico che nel 2013, non aspettandoselo, è stato eletto consigliere alla Regione Lazio. Ora ci riprova, lo abbiamo incontrato e ci ha rilasciato un’intervista.

D.  Daniele Sabatini, candidato alla Regione per il PDL nel 2013 si aspettava di vincere ?

R.   Nessuno si aspettava che vincessi, probabilmente per la mia esclusione dalla giunta comunale di allora. Il partito mi ha voluto dare questa possibilità essendoci anche l’idea di dare più freschezza alla linea elettorale.

D.   Quanto si è impegnato durante il suo mandato e quali risultati pensa di aver raggiunto ?

R.   L’impegno è stato tanto. Ho dato il massimo, soprattutto dal punto di vista legislativo, visto che l’impegno di un consigliere regionale è quello di mantenere, costruire costantemente un rapporto con il territorio.

D.   Qual è il massimo risultato ottenuto da consigliere regionale ?

R.   Sicuramente la riapertura del cantiere Orte- Civitavecchia. Il nostro ruolo in consiglio regionale è stato quello di portare con forza , dal punto di vista economico finanziario, quello che è il penultimo stralcio Cinelli – Monteromano, sette chilometri di discordia e polemiche che attraverso l’operato condiviso del consiglio regionale del Lazio e di tutte le forze politiche, è stato portato avanti con grande serietà. Il cantiere è già a buon punto e chiunque passando se ne può rendere conto. I lavori al cantiere dovrebbero terminare entro la prossima estate.

 

D.   Sono passati cinque anni, ora è candidato alla Regione per FI, che cosa è significato per lei questa nuova candidatura?

R.   Penso sia stato un riconoscimento del lavoro svolto, sia in campo regionale che territoriale, cinque anni fa potevo essere una scommessa con la mia candidatura, ora la mia riconferma mi inorgoglisce e mi da forza e spinta emotiva per portate avanti questa battaglia. Siamo consapevoli che questa volta sarà più difficile, anche perché Forza Italia assume un ruolo diverso rispetto al popolo della libertà di cinque anni fa. Ma siamo convinti che la provincia di Viterbo non possa e debba perdere un seggio in consiglio regionale per quanto riguarda il centro destra . Ho intenzione di difendere in tutti i modi non il seggio di Daniele Sabatini ma di Viterbo e della sua Provincia.

D.  Tutti i candidati hanno un loro slogan, quale è il suo ?

Non ho slogan. Penso che la politica degli slogan abbia esaurito il proprio effetto e non produca più nulla. Credo che la mia grande disponibilità nei confronti degli amministratori e delle singole persone sia il biglietto da visita migliore rispetto a qualsiasi slogan.

D.  Quali sono i punti fondamentali del suo programma ?

R.  Certamente la continuità su diverse opere come le infrastrutture del territorio, dobbiamo arrivare al termine. Mi  piacerebbe presentare la prossima volta il punto di raccordo della Orte – Civitavecchia con l’Aurelia. Dal punto di vista dello sviluppo economico non possiamo non prenderci carico di quello che è stato proposto in questi anni anche con il mio contributo. per quanto riguarda le imprese e le piccole imprese, poi l’opportunità per i giovani di creare una realtà imprenditoriale e raggiungere una occupazione.
Ricordo che 10 anni fa ero a Francoforte per combattere qualcosa che all’epoca si chiamava Youth Garanty, conosciuta dai ragazzi come Garanzia Giovani , uno strumento che le regioni impiegano, che non è la soluzione di tutti i mali ma che ha aiutato tanti ragazzi a introdursi nel mondo del lavoro. Così come il Fondo Futuro per il quale abbiamo lavorato in questi anni. Altro punto l’agricoltura che resta elemento centrale per il nostro territorio a vocazione agricola , restano tutti i disservizi del PSR che tutti gli agricoltori conoscono, più per essere una trappola amministrativa e burocratica rispetto a uno strumento di sostegno alle imprese agricole del nostro territorio, poi il tema del turismo e della cultura che sono parte integrante delle nostre belle città.

D.  Infrastrutture, sanità, lavoro quali di questi punti la stuzzica di più ?

Lavoro e infrastrutture perché sono collegati , la sanità resta il più grande imbroglio di questa legislatura. La sanità è stata un bluff e la sconfitta maggiore della giunta di centro sinistra guidata da Zingaretti, non ci sono stati miglioramenti sensibili dei servizi e delle prestazioni sanitarie.

D.  Il centro destra questa volta riuscirà a prevalere sul centro sinistra ?

Alcuni sondaggi danno in testa il centro sinistra sul centro destra , altri sondaggi danno in testa il centro destra sul centro sinistra, ci sta qualcosa che non va. Credo che mai come questa volta nel Lazio ci sia così tanta incertezza. Il votare lo stesso giorno delle politiche , probabilmente potrebbe dare un aiuto in più per tentare di vincere questa regione.

D.   Quanta paura fa il Movimento   5 stelle a chi rappresenterà Forza Italia ?

Il timore è stato rappresentato anche dal presidente Berlusconi in più di una occasione , ho avuto modo di condividere un percorso in questi anni di consiglio regionale con sette consiglieri del Movimento Cinque Stelle , molto giovani e alcuni molto in gamba, quello che emerge però è una chiusura mentale su tutto quello che è il mondo dell’impresa e dell’economia. A volte quando il presidente Berlusconi dice che assomigliano ai comunisti del 94 può sembrare una affermazione pesante e comunque anacronistica, ma in realtà c’è molto di vero in questa affermazione, perché nascondendosi dietro tematiche che tutti abbiamo a cuore, soprattutto quella ambientale o comunque di correttezza e trasparenza amministrativa , in realtà non fa altro che ingessare le procedure e burocratizzare procedure già complesse e allungare i tempi per qualsiasi cosa. Una delle ricette, invece, del nostro programma che tentiamo di comunicare al massimo è proprio quella della sburocratizzazione dei procedimenti amministrativi .

D.  Cosa vorrebbe dire ai cittadini viterbesi ?

R.  Ai cittadini viterbesi vorrei dire di difendere non la candidatura di Danile Sabatini ma difendere il collegio ed il seggio che il centro destra ha conquistato la scorsa legislatura e difenderlo con tutte le forze. Mi sento il candidato della gente su questo territorio, un candidato che ha dimostrato con impegno e passione la vicinanza ai cittadini di Viterbo e alle amministrazioni della provincia viterbese. Sono un candidato che quest’anno compirà 35 anni, ho una esperienza in ambito amministrativo che può portare a Viterbo quei risultati che tutti i cittadini si aspettano.


Pin It

ALTRI ARTICOLI

01 Set 2018

Disposizioni per l'accesso alle piazze il 3 settembre, parcheggio sacrario interdetto dalle ore 14

 VITERBO - Parcheggio di piazza Martiri d'Ungheria (Sacrario) interdetto alla sosta dalle ore 14. Il transito pedonale lungo il percorso della Macchina di Santa Rosa sarà…
01 Set 2018

Fuochi d’artificio a conclusione del trasporto della Macchina di S.Rosa del 3 settembre

VITERBO - In occasione dei fuochi d’artificio che partiranno da Valle Faul e che seguiranno a conclusione del Trasporto della Macchina di Santa Rosa, il Comando di Polizia…
01 Set 2018

La Mini Macchina del centro storico sarà trasmessa in diretta sui canali social del Comune

VITERBO - Anche la Mini Macchina del centro storico sarà trasmessa in diretta sui canali social del Comune. Dopo quella del Pilastro lo scorso sabato e quella del quartiere…
24 Ago 2018

Tribuna e sedie per il trasporto della Macchina di Santa Rosa 2018, pronte per il pubblico

VITERBO - Da ieri 23 agosto sono in vendita i biglietti per la tribuna e le sedie per assistere al Trasporto della Macchina di Santa Rosa in piazza del Plebiscito. Si ricordano…
24 Ago 2018

Domani giornata del donatore Avis, autoemoteca in piazza del Plebiscito

in Viterbo
VITERBO - Autoemoteca Avis in piazza del Plebiscito per la Giornata del Donatore. L'appuntamento, organizzato dall'Avis comunale, dal Comitato Centro Storico e dal gruppo…
23 Ago 2018

#Scrivocasaleggoamore: un contest fotografico per stimolare la creatività dei viterbesi

in Viterbo
VITERBO - Ogni cultura vive diversamente il concetto di casa: molto più di un luogo fisico nel quale si trascorrono le proprie giornate. La casa è lo spazio dove l’individuo o…
23 Ago 2018

Santa Rosa, una storia vera. Dal 28 agosto una mostra degli studenti del Buratti

VITERBO - Una mostra didattica dedicata interamente alla figura di Santa Rosa è quella che verrà inaugurata martedì 28 agosto alle ore 17.00 presso la Sala Anselmi di via Saffi…
25 Lug 2018

Minimacchina del Centro Storico: 52° trasporto

in Viterbo
VITERBO - A poco più di un mese dal 52° trasporto della Minimacchina del Centro Storico, in programma per il prossimo 1 settembre, al Comitato Centro Storico di Viterbo fervono…